Notiziario Parrocchiale del 5 marzo 2017 – Anno XV – numero 25

LECTIO DIVINA
Lunedì 6 marzo prima lectio divina della quaresima. La terrà don Paolo alle 21 in chiesa grande.
Il brano: Matteo 16,21-23. Il titolo: La penitenza di Simon Pietro. Per favore portate la vostra Bibbia personale. Cosa è la lectio divina? È più facile dire che è un metodo fondamentale (cioè, a fondamento della fede) per imparare a conoscere la Bibbia e a pregare sulla Bibbia. La Bibbia non è un manuale né un libro di letteratura: è la parola ispirata di Dio. “Leggere divinamente” la Bibbia significa guardarla con occhi attenta, masticarla, digerirla, farla diventare un nutrimento di vita. Perciò la lectio divina non è: 1) una predica; 2) una lezione di catechismo; 3) un incontro di attualità sociale. È la modalità usata già dai padri della Chiesa per aiutare i fedeli nel discernimento delle proprie cose e della propria vita. Speriamo queste parole convincano i credenti a lasciare un po’ di cose e un po’ di stanchezza e a venire a rilassarsi interiormente.

IN QUESTA PRIMA SETTIMANA PIENA DI QUARESIMA

  • Venerdì di Quaresima 10 marzo chi ha deciso di digiunare può farlo a pranzo o a cena. Noi a pranzo ci mettiamo a disposizione alle 13.30 in cripta offrendo una breve meditazione sulla parola di Dio del giorno. Lo farà don Bart. Si può offrire il prezzo del digiuno depositandolo in cripta per i poveri.
  • Lo stesso venerdì e lo stesso don Bart presiederà prima la Coroncina alla Divina Misericordia alle 15 in cripta, poi la Via Crucis alle 18.15 in chiesa (animata dai fedeli del gruppo dei carismatici) poi la Messa delle 19, animata dagli stessi carismatici, cui seguirà l’adorazione eucaristica sempre animata da canti e letture.
  • Sarà don Paolo sabato 11 alla Messa delle 19 a celebrare e a impartire l’Unzione degli infermi. L’Unzione si impartisce a chi ha superato i 70 anni o a chi (secondo il suo desiderio e non la sua voglia di prendere una cosa in più) sa di essere malato nel corpo o nello spirito anche prima dei 70 anni. L’Unzione non si dà a giovani e a giovani-adulti, ai fissati religiosi, a quelli che pensano che così le cose andranno meglio. L’Unzione è per coloro che vogliono uniformare la loro vita e la loro carne al Cristo crocifisso.

NOTIZIE SULLA MISSIONE IN ZAMBIA
Domenica 5 marzo (oggi o domani, per chi legge)
apriremo di nuovo l’Associazione, essendo la prima domenica del mese. Sono arrivate altre lettere dalla missione di Dagama (dalla superiora Suor Rosaria) con foto e pagelle ed abbiamo quindi preparato le buste per tutti i genitori adottivi. C’è all’interno anche la lettera di Don Paolo per il contributo estivo e tutto quanto inviato dalle suore e non ancora ritirato. Ci sono ancora nuove adozioni di bambini molto piccoli e molto poveri. Insomma, tante cose! Passate dalla sede a via Friggeri 89, di fronte alla segreteria.

MEDIAZIONE FAMILIARE
Da mercoledì scorso 1 marzo presso la nostra Parrocchia è aperto un punto di Mediazione Familiare. La mediazione è un percorso di incontri fra la coppia ed una terza persona (il mediatore) che ha il compito di aiutare i partners a ripristinare o stabilire un buon livello di comunicazione e di organizzazione, per ridurre al minimo i disagi e le sofferenze legati alle problematiche di coppia, alla separazione e al divorzio. Lo scopo principale della mediazione dopo la dissoluzione del rapporto di coppia è di aiutare i genitori nella ricerca del benessere e della serenità per i figli, in un momento difficile. Per chi è interessato, l’orario è il mercoledì dalle ore 17 alle 19 presso gli uffici di segreteria della Parrocchia (porta di fronte). L’operatrice in questo campo è la dott.ssa Marina Righini, che troverete in quell’orario.


Domenica 12 marzo, II Domenica di Quaresima:
L1: Genesi 12,1-4 | Salmo 32 | L2: 2 Timoteo 1,8-10 | Vangelo: Matteo 17,1-9


Scarica il notiziario in formato PDF: pdf2

2017-05-15T22:55:16+00:00 04 marzo 2017|