Notiziario Parrocchiale del 29 ottobre 2017 – Anno XVI – numero 8

IN SETTIMANA AVREMO LA FESTIVITÀ SOLENNE DI TUTTI I SANTI, FESTA DI PRECETTO

  • Martedì 31 celebreremo la prefestiva alle ore 19
  • Mercoledì 1 tutte le Messe a orario festivo. Tutto in chiesa grande. Nel pomeriggio di martedì a partire dalle 18.15 i ragazzi iscritti al I anno di preparazione alla Cresima si confesseranno. Dunque nessun sacerdote sarà disponibile per la confessione almeno fino alle 19.15
  • Alla sera del martedì 31 Veglia di Tutti i Santi reciteremo un Rosario nella cripta alle ore 21. Lo faremo nella cosiddetta veglia di Halloween, una veglia che non è veglia, perché non veglia su nulla. Non è una festa perché la festa è quando si festeggia un evento bello, di vita, di risurrezione mentre Halloween “festeggia” morti tornati dalla bara, e per giunta vestendosi da morti. Non è una festa cristiana perché la fede cristiana non annuncia il ritorno dai morti la sera del 31 ottobre ma nel giudizio finale e per giunta non vestiti da Kriminal ma con un corpo celeste, che si riunirà all’anima. La festa di Halloween è una emerita buffonata. Ma poiché raccoglie le simpatie di genitori sprovveduti e ignoranti e di ragazzi non formati, noi preghiamo quella sera perché a queste passeggiate mortifere per la città sia affiancata la preghiera di consolazione e di invocazione

CELEBRAZIONE DEI DEFUNTI
Giovedì 2 novembre commemoreremo TUTTI I NOSTRI DEFUNTI
. La commemorazione avviene durante la Messa perché quando, dopo la morte del corpo, l’anima si distacca dal corpo, essa subisce il cosiddetto giudizio particolare da parte di Dio, un giudizio misericordioso, che però mantiene la caratteristica del giudizio. A meno che la vita del defunto non sia da Dio ritenuta meritevole dell’inferno (una destinazione peraltro scelta liberamente dal defunto stesso, se ha rifiutato Dio o il bene, in una esistenza negativa, cattiva e senza penitenza), il giudizio particolare non è mai definitivo e l’anima si riposa (come diciamo recitando L’ETERNO RIPOSO) in attesa del giudizio universale, scontando quelle pene che la giustizia di Dio ha scelto nel suo giudizio, ma che non sono mai pene insopportabili. Le Messe che noi celebriamo per i defunti hanno lo scopo di alleviare le pene del Purgatorio, non tanto quanto al tempo di tale “stato intermedio”, perché non di tempo nell’aldilà si può parlare, essendo noi là fuori dello spazio e del tempo, ma quanto alla condizione di sopportabilità e all’irradiamento di luce che la nostra preghiera può procurare. È bene dunque più fare celebrare le Messe per un defunto/a, nella fede e non nella certezza di un esaudimento sicuro, come d’altronde in ogni nostra preghiera. Giovedì celebreremo in chiesa grande alle 7.30, alle 8.15, alle 9, alle 11, alle 19. Giovedì 2 novembre, nonostante la maggiore lunghezza della Messa, adoreremo il Signore nell’Eucarestia subito dopo la preghiera finale, con il sostegno del gruppo musicale. Venerdì 3 novembre I venerdì del mese la Messa sarà animata in chiesa grande dal gruppo dei carismatici e ugualmente seguirà l’adorazione eucaristica.

RACCOLTA STRAORDINARIA DELLE OFFERTE
Sabato 4 e domenica 5 prossimi
durante le messe ci sarà la I raccolta straordinaria per la parrocchia, nella richiesta fatta a tutti di essere se possibile più generosi.

RICORDIAMO

  • Che è iniziato il corso Cresima adolescenti di un solo anno, il martedì alle 19.30. Iscriversi al massimo entro la prossima settimana, non oltre.
  • Sta per iniziare il corso Cresima adulti, della durata di circa due mesi e ci si può iscrivere scrivendo alla mail p.tammi@tiscali.it.
  • Sono iniziate le iscrizioni al corso dei fidanzati di preparazione al matrimonio. Scrivere sempre alla mail p.tammi@tiscali.it. Il corso sarà a febbraio/marzo.
  • Annunciamo che anche nella notte di Pasqua 2018 daremo i sacramenti del Battesimo, della Cresima e della Comunione a una adulta, attuale catecumena, una giovane peruviana che ci ha chiesto di diventare cristiana.

Mercoledì 1 novembre, Tutti i Santi:
L1: Apocalisse 7,2-4.9-14 | Salmo 23 | L2: 1 Giovanni 3,1-3 | Vangelo: Matteo 5,1-12

Domenica 5 novembre, XXXI Domenica del Tempo Ordinario:
L1: Malachia 1,14- 2,2.8-10 | Salmo 130 | L2: 1 Tessalonicesi 2,7-9.13 | Vangelo: Matteo 23,1-12


Scarica il notiziario in formato PDF: pdf2

2017-10-26T21:45:21+00:00 27 ottobre 2017|