Notiziario Parrocchiale del 17 marzo 2019 – Anno XVII – numero 27

LA SECONDA SETTIMANA DI QUARESIMA NELLA NOSTRA COMUNITÀ

  • Lunedì 18 marzo dalle 19.45 più o meno alle 21.15 sarà proiettato nella sala san Pietro come già annunciato il film di Juan Manuel Cotelo “Terra di Maria”. Ecco di cosa parla questo film: “Un agente segreto riceve una nuova missione: interrogare persone che parlino ancora con Gesù Cristo, che chiamano “Fratello”, o con la Vergine Maria, che chiamano “Madre”. Sono dei truffatori? O dei truffati? E se non fosse una favola? E se fosse vero che siamo figli di Dio, che possiamo chiamare “Padre”?”. Tutti siete invitati. È un bellissimo film!
  • Martedì 19 alle 19.30 le suore Carmelitane terranno in cripta la lectio divina per la preparazione alla III domenica di Quaresima.
  • Giovedì 21 come ogni giovedì di Quaresima non ci sarà l’adorazione eucaristica che c’è ogni giovedì dopo la Messa delle 19.
  • Venerdì 22 dalle 9.30 alle 18 il Santissimo Sacramento sarà sempre esposto in cripta per la preghiera personale. Per favore se potete iscrivetevi sul tabellone per almeno mezz’ora di turno. Alle 13.30 la breve liturgia della Parola con il digiuno offerto per i poveri. Alle 15 la coroncina alla Divina Misericordia con il Rosario. Alle 18.15 in chiesa grande la Via Crucis presieduta da don Giacomo.
  • Domenica 24 III di Quaresima dalle 12 alle 13 don Paolo terrà in sala san Pietro l’incontro di catechesi per adulti, in particolare per i genitori dei cresimandi e dei cresimati, sul tema: “Siamo veramente peccatori? E che cosa è il peccato secondo la fede cristiana? E la confessione?”. Sarà l’incontro che avrebbe dovuto tenersi domenica 17 ma che è stato rimandato.

SPIEGAZIONE DELLA FRASE SULL’ALTARE
Qualcuno ha chiesto il significato della frase “SIETE STATI COMPRATI A CARO PREZZO” che compare sulla riga bassa dell’altare centrale. La frase “siete stati comprati a caro prezzo” è della Bibbia. La si trova in San Paolo I Cor 6,20. Vuol dire che prima eravamo del diavolo, appartenevamo a lui. Finché Dio mandando il suo Figlio nella nostra stessa carne ci ha riscattati, ci ha tolti dal demonio e ci ha salvati. San Paolo usa il termine che è tradotto “comprare” ma può significare riscattare, salvare, togliere da una influenza e mettere in un’altra. Il caro prezzo è la croce di Cristo mediante la quale egli ha pagato (anche questo è metafora) i peccati di tutti.


Domenica 24 marzo, III Domenica di Quaresima:
L1: Esodo 3,1-8.13-15 | Salmo 102 | L2: 1 Corinzi 10,1-6.10-12 | Vangelo: Luca 13,1-9


Scarica il notiziario in formato PDF: 

pdf2
2019-03-14T21:28:39+02:00 15 Marzo 2019|