OPERAI DEL VANGELO

OPERAI DEL VANGELO

In quel tempo, Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità. Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!». Chiamati a sé i suoi dodici discepoli, diede loro potere sugli spiriti impuri per scacciarli e guarire ogni malattia e ogni infermità. E li inviò ordinando loro: «Rivolgetevi alle pecore perdute della casa d’Israele. Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 9, 35-10,1.6-8).

«Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date», così termina il Vangelo di oggi ed è da qui che vogliamo partire per la nostra riflessione.
Niente è più attuale di ciò che ci invita a fare Gesù nella nostra quotidianità. Nessun momento è superfluo, in ogni attimo siamo chiamati a testimoniare la venuta del Regno di Dio. Viviamo questa missione in ogni nostro atto: dal momento in cui apriamo gli occhi al mattino, in ogni incontro, in ogni sguardo, in ogni sorriso e in ogni grido, c’è Dio. Ed ecco che le «pecore perdute» non sono più un’immagine così distante. Ed ecco che ogni nostra azione viene inglobata in una dimensione più ampia: siamo parte del grande progetto di Dio, e non lo dobbiamo dimenticare.
Gesù, infatti, chiede a ognuno di noi di essere «operai» del Vangelo. Così come gli Apostoli, che partivano privi di mezzi ma carichi di fiducia, anche noi dobbiamo cercare, nel nostro piccolo, di infondere fiducia nel prossimo, accogliendolo e affidandogli la testimonianza dell’Amore di Dio. In questo periodo di Avvento, siamo chiamati, dunque, a donarci all’altro, ad amare e a lasciarci amare.
Preghiamo affinché l’intera comunità accolga questo incarico.
Claudia Gatti e Valentina Sabatino

Data

Dic 07 2019

Ora

Tutti del giorno
Categoria