MESSA MEDICI ED OPERATORI SANITARI


MARANATHÀ

RIT: Maranathà, Maranathà vieni, vieni Signore Gesù. (Si ripete)

Il mondo attende la luce del Tuo volto,
le sue strade son solo oscurità;
rischiara i cuori di chi Ti cerca,
di chi è in cammino incontro a Te.
RIT

Vieni per l’uomo che cerca la sua strada,
per chi soffre, per chi non ama più,
per chi non spera, per chi è perduto
e trova il buio attorno a sé.

RIT

Tu Ti sei fatto compagno nel cammino,
ci conduci nel buio insieme a Te,
Tu pellegrino sei per amore,
mentre cammini accanto a noi.

RIT


SALMO: I CIELI NARRANO

I cieli narrano la gloria di Dio
E il firmamento annunzia l’opera Sua
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia


BENEDICI O SIGNORE

Nebbia e freddo, giorni lunghi e amari, mentre il seme muore.
Poi il prodigio antico e sempre nuovo del primo filo d’erba
E nel vento dell’estate ondeggiano le spighe,
Avremo ancora pane!

RIT: Benedici, o Signore, quest’offerta che portiamo a Te
Facci uno come il Pane che anche oggi hai dato a noi.

Nei filari, dopo il lungo inverno, fremono le viti.
La rugiada avvolge nel silenzio i primi tralci verdi.
Poi i colori dell’autunno, sui grappoli maturi,
Avremo ancora vino!

RIT: Benedici, o Signore, quest’offerta che portiamo a Te
Facci uno come il Vino che anche oggi hai dato a noi.


SANTO

Santo, Santo, Santo il Signore, Dio dell’universo.
Santo, Santo, i cieli e la terra sono pieni della tua gloria.

Osanna nell’alto dei cieli.
Osanna nell’alto dei cieli.

Santo, Santo, Santo il Signore, Dio dell’universo.
Santo, Santo, i cieli e la terra sono pieni della tua gloria.

Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
Osanna nell’alto dei cieli.
Osanna nell’alto dei cieli.

Santo, Santo, Santo.


FRATELLO SOLE, SORELLA LUNA

Dolce sentire come nel mio cuore
ora umilmente, sta nascendo amore.
Dolce è capire che non son più solo,
ma che son parte di un’immensa vita,
che generosa risplende intorno a me:
dono di Lui, del suo immenso amor.

Padre nostro…

Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
fratello sole e sorella luna,
la madre terra con frutti, prati e fiori,
il fuoco, il vento, l’aria e l’acqua pura,
fonte di vita, per le Sue creature:
dono di Lui, del suo immenso amor,
dono di Lui, del suo immenso amor.


COME TU MI VUOI

Eccomi Signor, vengo a Te, mio Re, che si compia in me la tua volontà
Eccomi Signor, vengo a Te mio Dio plasma il cuore mio e di Te vivrò
Se Tu lo vuoi Signore manda me e il tuo nome annuncerò

RIT: Come Tu mi vuoi, io sarò
Dove Tu mi  vuoi, io andrò
Questa vita io voglio donarla a Te per dar gloria la tuo nome mio Re
Come Tu mi vuoi, io sarò
Dove Tu mi  vuoi, io andrò
Se mi guida il tuo amore paura non ho
Per sempre io sarò come Tu mi vuoi.

Eccomi Signor, vengo a Te, mio Re, che si compia in me la tua volontà
Eccomi Signor, vengo a Te mio Dio plasma il cuore mio e di Te vivrò
Fra le tue mani mai più vacillerò e strumento tuo sarò

RIT


ABBRACCIAMI

Gesù parola viva e vera, sorgente che disseta e cura ogni ferita
Ferma se di me i Tuoi occhi, la Tua mano stendi e donami la vita

RIT: Abbracciami Dio dell’eternità, rifugio dell’anima, grazia che opera
Riscaldami fuoco che libera, manda il Tuo Spirito, Maranatha Gesù

Gesù asciuga il nostro pianto, leone vincitore della tribù di Giuda
Vieni nella Tua potenza, questo cuore sciogli con ogni sua paura

RIT

Per sempre io canterò la Tua immensa fedeltà
Il Tuo spirito in me, in eterno Ti loderà
Per sempre io canterò la Tua immensa fedeltà
Il Tuo spirito in me, in eterno Ti loderà

RIT


MADRE IO VORREI

Io vorrei tanto parlare con te di quel Figlio che amavi
Io vorrei tanto ascoltare da te quello che pensavi
Quando hai udito che tu non saresti più stata tua
E questo Figlio che non aspettavi non era per te

RIT: Ave Maria, Ave Maria, Ave Maria, Ave Maria

Io vorrei tanto sapere da te se quand’era bambino
Tu gli hai spiegato che cosa sarebbe successo di Lui
E quante volte anche tu di nascosto piangevi, Madre
Quando sentivi che presto l’avrebbero ucciso per noi

RIT

Io ti ringrazio per questo silenzio che resta tra noi
Io benedico il coraggio di vivere sola con Lui
Ora capisco che fin da quei giorni pensavi a noi
Per ogni figlio dell’uomo che muore ti prego così

RIT